Come scrivere per il web in ottica SEO

seo-copywriting-blog-davide-masia-come-scrivere-per-il-web-in-ottica-seo

Come scrivere per il web in ottica SEO

 

come scrivere per il web

 

Come scrivere per il web in ottica SEO?

“In ottica SEO’’ ma come parli Davide?? no, non voglio sponsorizzare nessun occhiale da sole non preoccuparti, ci si può cascare...

In questo articolo proverò a spiegare (fallendo miseramente come sempre) che cosa è la SEO, perché scrivere contenuti per il web e come scriverli.

In pratica vorrei darti alcuni consigli su come sfruttare gli strumenti chiave di cui ti parlerò, per consolidare la propria presenza online attraverso dei contenuti strategici e mirati.

Davide falla semplice...

In altre parole scrivere per il web.

Quindi ti do il mio benvenuto ed entriamo in questo argomento...

In termini semplici quando hai voglia di cucinare una nuova ricetta magari cerchi su Google “come fare gli spaghetti cacio e pepe’’, i risultati in cui ti imbatterai sono i contenuti che tratteremo.

Per prima cosa è importante definire la SEO (Search Engine Optimization) in sostanza l'ottimizzazione dei contenuti di una pagina web (ma non solo) sui motori di ricerca. L'argomento è vastissimo come il Grand Canyon.

Ho affermato “non solo’’ perché è un aspetto da considerare anche per esempio per Youtube, in questo caso però non si parla di un blog o di una pagina web ma di un social network.

Iniziamo quindi a stilare alcuni dei più importanti aspetti da considerare per sviluppare queste strategie.

  1. Chi scrive per il web
  2. Perché nel web
  3. Che obiettivi ha chi scrive nel web
  4. Quali contenuti sviluppare
  5. Come scrivere e che tecniche di scrittura utilizzare

CHI SCRIVE PER IL WEB

La figura professionale che si occupa di scrivere per il web in ottica SEO si chiama SEO copywriter.

Esistono però anche il web content editor ed il web copywriter.

Le due figure si differenziano l'una dall'altra perché il web content editor (figura più incentrata sul marketing) redige un piano di contenuti strategici da sviluppare nel tempo, (non per forza scrive i testi ma li riadatta in ottica SEO) a meno che il SEO copywriter di turno gli dica: “Ehi bello/a, pussa via!’’.

Invece il web copywriter si occupa “solamente’’ della scrittura del testo, diciamo che è più l'artista della penna, dipende in ogni caso da come è organizzata un'azienda, anche perchè queste skills spesso sono combinate per un'unica figura.

Tuttavia il web copywriter deve avere delle basi di marketing e di scrittura persuasiva perchè si occupa anche di creare testi orientati alla vendita scegliendo gli “angoli’’ giusti per le campagne sponsorizzate tramite i social media o Google.

E ti assicuro che questo è realmente difficile!

In sostanza tutto quello che ho appena detto potrebbe sembrare in un primo momento arabo antico, o magari coreano, ma se incredibilmente sai il coreano direi allora che sembrerebbe sogdiano, non dirmi che la conosci non ci credo... LINK, pare che sia una lingua antica iranica, ed è pure estinta... giusto l'altro ieri (559–323 a.C.) vabbe' perdona la mia digressione inutile! ovviamente non la conoscevo manco io...

Piuttosto passiamo alle cose serie (ci proviamo) e sviluppiamo i nostri punti.

PERCHÉ NEL WEB

Le persone passano tantissimo tempo nel web, non è una sorpresa, infatti secondo una ricerca recente di Wesocial solo gli italiani passerebbero almeno 6 ore al giorno online, ti lascio il link di questa scopertona per ulteriori informazioni, clicca qui.

Direi quindi che in questo caso la domanda sarebbe “Perché no?!’’.

Con tutta questa gentaglia online bisogna “solo’’ scegliere i canali giusti per comunicare il proprio valore a chi può essere potenzialmente interessato ai nostri contenuti, prodotti o servizi.

Sito web o non sito web? Facebook o Instagram? Youtube o blog? o niente di niente? questi sono i dilemmi.

CHE OBIETTIVI HA CHI SCRIVE NEL WEB

È innegabile dire che chiunque scriva nel web, per esempio in un blog, oltre ad essere appassionato del contenuto di cui scrive, abbia l'intenzione di ampliare un pubblico o “crearlo’’, magari sfruttando le strategie SEO.

Infatti la nostra amica in acronimo (menomale che il nome è così corto perché oggi ho poca voglia di scrivere) ci permette di ottenere un'enorme visibilità online.

Se stiliamo un piano di contenuti a lungo termine, ammesso che diamo del tempo a Google per fargli sapere che esistiamo (ci ho messo 7 mesi per finire in prima pagina in corrispondenza della mia parola chiave) è altamente probabile che il nostro pubblico ci si imbatta come per esempio quando ci imbattiamo contro una bella ragazza in metro.

In questo caso la ragazza è immaginaria... vabbe' sognare non costa nulla...

La cosa certa è che si viene ripagati nel tempo, è un lavoro molto importante per gli effetti a lungo termine.

Pensaci bene... statisticamente parlando se nel web ho 4 pagine (il mio sito) o 100 (rappresentate dai contenuti del mio blog, ipotizzando che ogni contenuto corrisponda ad una pagina) c'è differenza no? ho molta più probabilità di essere trovato e di incrociare più persone interessate ai miei contenuti e ai miei prodotti.

I nostri lettori e potenziali consumatori entreranno nella pagina del contenuto che gli interessa e visiteranno, si spera, anche il nostro sito web (se lo abbiamo organizzato bene) o in alternativa, se ci abbiamo installato il pixel verranno catturati gli ingressi e invieremo i servizi affini ai nostri visitatori, privacy permettendo.

Questa strategia avanzata si chiama retargeting, ma te ne parlerò in un altro articolo più avanti... non vorrei farti friggere il cranio.

QUALI CONTENUTI SVILUPPARE

Perfetto! abbiamo scelto di scrivere attraverso il web, l'obiettivo è chiaro e la strategia pure, ma ora cosa scriviamo?? Indovina un po' che cosa dobbiamo trattare ora?? esatto... il marketing... proprio così, non ce la scampiamo, questa materia è comune a qualsiasi contesto e argomento... perché??

Ti lascio qui la sua definizione della Treccani, il concetto è molto vasto ma rende l'idea sull'analisi preliminare da sviluppare.

Il motivo a questo punto è ovvio, è fondamentale individuare la nostra arma vincente (pagina web, social, blog) il pubblico (o target, tema già trattato anche nel mio articolo su come creare un logo efficace) e l'argomento.

Bisogna però porci alcune domande importanti come per esempio: per chi sto scrivendo? che linguaggio utilizzare? quali keyword scegliere? la ricerca delle keyword è determinante perché il suo risultato ci consentirà di capire come sviluppare il nostro piano contenuti. Come vedi le domande sono tante.

E ce ne sono pure altre!

Creo una community per poi vendere qualcosa in seguito? che cosa venderò? quali argomenti interessano al mio pubblico?

Niente è da prendere sottogamba.

COME SCRIVERE E CHE TECNICHE DI SCRITTURA UTILIZZARE

“Scrivo perfettamente in italiano e ho la passione per la scrittura, posso diventare un web content editor o un web copywriter??’’

Claro! you are welcome!

Chi ha la passione per la scrittura è senz'altro il benvenuto in questo campo, ci mancherebbe altro, è una dote fondamentale.

A patto però che non ti arrabbierai con tutte le accortezze da considerare per favorire l'indicizzazione che storpieranno completamente i tuoi elaborati e la tua vena artistica da scrittore.

Eh sì caro mio, ahimè è proprio così, rinuncia alla tua arte nello scrivere, keep calm, stai sereno e modifica quello che c’è da modificare e stravolgi quello che c’è da stravolgere per renderlo trovabile nei motori di ricerca.

Tuttavia è anche necessario conoscere degli strumenti fondamentali, le tecniche di scrittura e aspetti importanti riguardanti la formattazione del testo per valorizzare la SEO.

Se un negozio di pesca vuole condividere informazioni utili della città di Cagliari o Genova per coinvolgere ed ampliare la sua community attraverso un blog, sicuramente avrà bisogno di utilizzare un sistema che gli permetta di realizzare questa strategia per il web.

Uno di questi sistemi può essere WordPress che utilizzo anche io e che mi permette di creare un blog all'interno del mio sito web, (ti parlerò in altri miei articoli di questo eccezionale strumento).

Oltre a questo è necessario ovviamente conoscere la SEO e i suoi infiniti tools di progettazione, di ricerca e di controllo degli elaborati, senza considerare altri strumenti ancora più tecnici.

Ti elenco 10 delle infinite caratteristiche che deve avere un testo per raggiungere tutto il suo potenziale di reperibilità nei motori di ricerca.

  1. Frasi brevi, non superare una percentuale di frasi con più di 20 parole
  2. Keyword di riferimento inserita nel testo per un certo numero di volte
  3. Parole di transizione che permettano di rendere il testo scorrevole
  4. Collegamenti esterni ed interni tra le pagine
  5. Gli Alt per l'indicizzazione delle immagini
  6. Rispettare la gerarchia degli “H’’, per questo punto è necessario avere delle basi sul linguaggio HTML
  7. Grassetti per alcune parole chiave
  8. Elenchi puntati
  9. Snippet e meta description impeccabili
  10. Contenuti di valore

E... tutta un'altra serie di accorgimenti impossibili da inserire in un articolo per i quali non basterebbe nemmeno un corso di un mese.

IN CONCLUSIONE

Spero di averti dato qualche informazione utile su come programmare un piano di contenuti efficace.

Ma ovviamente se vuoi provare a monetizzare col tuo blog queste informazioni che ti ho appena dato non sono sufficienti.

Senza dirti bugie... è la verità, altrimenti non esisterebbero i corsi e i libri per imparare queste nozioni.

In caso decidessi di scegliere la strada del business ottimizzando al massimo i contenuti seguendo le giuste strategie di SEO copywriting ti consiglio assolutamente di acquistare da Amazon (garanzia non da poco) il manuale di Francesco De Nobili:

SEO Google: la guida alla nuova SEO. Dagli intenti di ricerca al percorso di acquisto.

Clicca sul banner sottostante per acquistarlo.

Non ho alcun dubbio che sarai soddisfatto!

Le recensioni sono ottime e il prezzo è super accessibile.

Poi per carità, se il tuo intento è quello di scrivere per hobby attraverso un blog allora magari non ti serve... sta a te decidere.

Sentiti libero in ogni caso di contattarmi per una consulenza.

L'argomento come avrai intuito è complesso... ma sempre e comunque meno complesso della nostra facilissima Lingua Sogdiana...

Grazie per la lettura.

 

Commenti: 1

  1. Alessandro ha detto:

    Interessante, argomento molto tecnico che solo con il professionista si può approfondire.

Aggiungi il tuo commento